Domanda:
Il mio letto di stampa in vetro riscaldato continua a scheggiarsi e rompersi. Come posso impedirlo?
Martin Carney
2016-01-14 03:00:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia stampante FDM termoplastica ha un letto riscaldato e utilizza il vetro come superficie di stampa. A volte il vetro si scheggia o si rompe completamente quando rimuovo la stampa. Ciò accade più spesso quando la stampa ha una vasta area a contatto con il vetro.

Cosa posso fare per evitare che ciò accada?

Di che tipo di vetro è fatta la tua piastra di costruzione?
Con quali filamenti stai sperimentando di più questo? Quale modello di stampante? E quale metodo stai usando quando cerchi di rimuovere oggetti dal piano di costruzione in vetro?
@PostEpoch Principalmente PLA e un po 'di ABS. La stampante è una Zeni Kinetic Origin, di cui non hai sentito parlare perché la società è fallita. Per rimuovere le parti, utilizzo un raschietto per lavorare tra il vetro e la stampa.
Anche in questo caso, il tipo di vetro è importante. Il vetro borosilicato da 3 mm dovrebbe andare bene.
non usare metallo sul vetro, alla fine lo farà rompere. questo è particolarmente vero per il pyrex.
Cinque risposte:
#1
+8
tir38
2016-01-16 10:37:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Uso il metodo della colla stick. Mi piace prendere la mia piastra di costruzione e metterla nel congelatore. I diversi coefficienti di dilatazione termica tra il vetro e la plastica di solito indicano che la parte si stacca dal congelatore.

#2
+6
Martin Carney
2016-01-14 03:11:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcune cose che ho provato che hanno aiutato:

Stendi uno strato di nastro adesivo. La maggior parte delle persone che lo fanno usa il nastro da pittore blu. La plastica dovrebbe aderire bene durante la stampa, ma rilasciarsi abbastanza facilmente quando rimuovi la stampa dal piano riscaldato.

Appoggia un secondo di nastro Kapton. Il principio è lo stesso del nastro per mascheratura, ma il nastro Kapton ha una superficie liscia ed è più resistente del nastro per mascheratura. Il lato negativo è che il nastro Kapton è molto più costoso e applicarlo correttamente è MOLTO più faticoso, dal momento che devi usare l'acqua e devi evitare che le bolle entrino sotto.

Metti degli scarti di ABS dentro una bottiglia di acetone e lascia che l'acetone scomponga l'ABS fino a quando non hai un impasto liquido. Distribuire questo impasto il più uniformemente possibile sulla piastra di costruzione e consentire all'acetone di evaporare. Questo lascia una sottile pellicola di ABS sulla piastra e si rilascerà molto meglio rispetto a quando si stampa direttamente sulla piastra di costruzione. Ti consiglio di usare ABS trasparente se puoi, poiché parte di esso si attaccherà alla tua stampa e il trasparente sarà il meno visibile. Dovrai riapplicarlo regolarmente, poiché verrà via con la stampa nel punto in cui tocca la piastra di costruzione. ATTENZIONE : utilizzare una ventilazione adeguata ed evitare il contatto con l'acetone. Quella roba non va bene per te. Inoltre è infiammabile, quindi tieni un estintore nelle vicinanze.

Preferisco il metodo dei fanghi ABS / acetone, ma richiede una buona ventilazione e un pratico estintore. Si noti inoltre che non è necessario stampare in ABS per utilizzare un impasto di ABS / acetone; Stampo principalmente in PLA e non fa differenza.

Ho anche sentito parlare di altri che usano una colla stick o altri trattamenti superficiali che consentono una buona adesione durante la stampa pur consentendo una facile rimozione.

Hai menzionato la necessità di acqua per applicare Kapton ... Non ho familiarità con questo. Puoi indicarmi da qualche parte con maggiori dettagli su di esso? Lo applico molto lentamente, usando una carta di credito per lisciare e prevenire le bolle.
@DustinWheeler Il primo [video tutorial] (https://www.youtube.com/watch?v=BEFFHMJXEFg) quando google "[applicando kapton tape] (https://www.google.com/search?q=applying% 20kapton% 20tape) "utilizza questa tecnica.
Non penso che tu abbia davvero bisogno di un estintore per l'acetone, anche se uno è consigliato accanto a una stampante 3D. Il modo in cui brucia non è poi così pericoloso tenendo conto anche dello strato sottile che applicherai https://www.youtube.com/watch?v=ZJWhfpWlGFg
#3
+1
Eric Johnson
2016-01-14 03:20:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi provare a usare una zattera con un fondo che non sia solido al 100%. Qualcosa con linee o linee che si intersecano ridurrà l'area di contatto con il letto rendendone più facile la rimozione.

Nota: riducendo l'adesione al letto aumenterà le probabilità che le stampe falliscano.

#4
+1
mblaster
2016-03-24 13:43:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Richrap ha pubblicato un post sul blog dettagliato su questo problema.

TLDR: i proteggi schermo in vetro (per iPad o altri tablet) sono adatti per proteggere il vetro dalle scheggiature.

Sebbene i collegamenti possano essere utili, in genere è buona norma fornire una breve panoramica di ciò che il collegamento spiega nel caso di [link rot] (https://en.wikipedia.org/wiki/Link_rot). Al momento non è chiaro che il collegamento menzioni i proteggi schermo in vetro.
#5
  0
entropicCreator
2019-04-30 02:28:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho 2 suggerimenti.

Primo, procurati un bicchiere migliore. lastra di vetro borosilicato di alta qualità di almeno 3 mm di spessore dovrebbe scrollarsi di dosso anche raschiando con un rasoio.

Secondo, non raschiarlo con un rasoio, metti il ​​tutto nel congelatore (o nel frigorifero, o davanti a un ventilatore, ovunque), il borosilicato è noto per avere un coefficiente termico molto basso, quindi la plastica si restringerà più del vetro e dovrebbe staccarsi subito

prima di raffreddare in freezer, lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente o far saltare in aria il letto dopo il letto in shock termico


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...