Domanda:
Le stampanti 3D sono efficienti per stampare un'iride dettagliata per bypassare il sistema di identificazione dell'iride?
GypsyCosmonaut
2016-07-26 16:56:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una stampante 3D può stampare strato per strato o ritagliare un oggetto strato per strato per ottenere un oggetto. Ho sentito da qualche parte che la tecnologia di stampa 3D non è così accurata per la stampa di dettagli minuti come impronte digitali e motivi dell'iride. Stampare un motivo dell'iride utilizzando una stampante 3D sarebbe un bel test per scoprirlo. Può stampare accuratamente il motivo dell'iride? In caso contrario, fino a che punto sarebbe la precisione del modello di iride stampato in 3D? Molti scanner commerciali dell'iride possono essere facilmente ingannati dalle immagini di alta qualità dell'iride. Una stampante 3D può stampare questi minuscoli motivi dell'iride con tanti dettagli?

Voto per chiudere questa domanda in quanto non è chiaro quello che stai chiedendo, perché non hai specificato a quale tipo di stampante 3D sei interessato.
Una stampante 3D può scolpire un motivo dell'iride dettagliato? Oppure qualsiasi stampante 3D può stampare un motivo dell'iride strato per strato con dettagli intensi in modo che un sistema di riconoscimento dell'iride non possa più distinguere tra l'iride originale dell'utente e l'iride stampata in 3D e il ladro è in grado di bypassare il sistema di scansione dell'iride.
Per favore, fai un po 'di ricerca da solo. Per quale * tipo di * stampante 3D vuoi la risposta? Per alcuni tipi (come FDM) la risposta è decisamente no, ma per altri potrebbe essere possibile.
Una risposta:
#1
+3
thatgeeman
2016-07-28 04:02:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tengo lezioni all'università e mi è stato chiesto di leggere un articolo di revisione sugli organi stampati in 3D di Anthony Atala (il documento più famoso nella ricerca sugli organi stampati). L'articolo discute sull'utilizzo di diverse tecniche per stampare il tessuto di cui abbiamo bisogno alla risoluzione funzionale. La recensione cita anche procedure dettagliate per stampare in 3D tessuti polmonari e cutanei.

Tornando alla tua domanda, siamo arrivati ​​a un punto nel tempo in cui possiamo scansionare un'iride reale e stamparla! Sì. E le persone usano questa tecnica chiamata autoassemblaggio per raggiungere questo obiettivo (altri approcci di progettazione come Biomimicry e l'assemblaggio MiniTissue vengono utilizzati anche in questo momento). Per fare questo prima estraiamo le cellule dal donatore. Oppure eseguiamo una scansione funzionale ad alta risoluzione della cella / parte estratta che vogliamo replicare. Questo viene fatto tramite FMT-CT-Fluorescence Imaging, ecc. E coltiviamo le cellule in bioincubatori (possiamo anche stampare cellule btw - Se l'ambiente esatto e le condizioni operative vengono mantenute, possiamo stampare repliche cellulari che in seguito si autoassemblano formare l'iride con la stessa risoluzione e proprietà funzionali di quella reale). La cellula coltivata / stampata viene utilizzata come materiale di formazione del tessuto. La formazione viene eseguita dalle cellule stesse ed è quindi battezzata Self assembly.

Anche se questo può sembrare futuristico, Autonomous Self Assembly è qualcosa che è già stato fatto in Labs! Il metodo funziona studiando lo sviluppo degli organi embrionali. Ad esempio, i componenti cellulari della fase iniziale di un tessuto in via di sviluppo creano il proprio ECM. Come accennato prima, se usiamo la segnalazione corretta e la manipolazione ambientale, possiamo creare un'organizzazione e un modello autonomi per realizzare qualcosa che vogliamo. Il vantaggio di questo metodo è che possiamo lavorare senza scaffold. Questo metodo si basa sulla cellula come driver principale dell'istogenesi. La conoscenza di come un embrione cresce in tessuto (genesi del tessuto embroyo e organogenesi) viene applicata per ottenere dimensioni / proprietà cellulari "reali".

Ti consiglierei di leggere il documento per informazioni dettagliate. Il metodo che ho menzionato in questo post è solo uno tra gli altri tre metodi attualmente utilizzati in questo dominio.

Quindi sì. La mia risposta è sì. Puoi stampare un'Iris e ingannare il sistema.

--Aggiorna

  • S. V. Murphy e A. Atala, "Bioprinting 3D di tessuti e organi", Nature Biotechnology, vol. 32, n. 8, pp. 773–785, agosto 2014. DOI: 10.1038 / nbt.2958
  • Ho ritirato il mio reclamo "qualsiasi data risoluzione"
  • Dettagli del processo
Sarebbe utile se tu dicessi il titolo dell'articolo e possibilmente fornissi un link. Trovo anche alquanto dubbiose le tue affermazioni; sicuramente non è possibile stampare a "una data risoluzione" (ci deve essere un limite inferiore a quanto bene si può stampare). Non penso che lo stato dell'arte sia abbastanza buono per farlo e che il documento probabilmente descriva una prospettiva su ciò che potrebbe essere possibile in futuro, ma non descrive ciò che è possibile * adesso *.
Aggiornata la risposta. E il documento è una revisione di ciò che viene fatto in questo momento. La mia risposta non è in alcun modo fantascienza.
+1 per le informazioni, tuttavia sono d'accordo con TomVanDerZanden sul fatto che più link e citazioni per questo argomento lo renderebbero più credibile. A prima vista, sembra "[una citazione di Abraham Lincoln] (http://cheezburger.com/4777806080)". Quindi, un collegamento effettivo penso che andrà molto lontano.
Grazie. Lo stesso articolo di revisione è composto da 159 citazioni. Ho aggiunto il DOI come riferimento.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...